C’ e’ lavoro?

cervelli-in-fuga ” Ma davvero in Germania e’ facile trovare lavoro? “. Spessissimo mi sono sentito fare questa domanda, da chi, ” costretto ” dalla penuria di lavoro in cui e’ impelagata l’ Italia pensa o ha in mente di lasciare il bel paese. Non e’ una domanda a cui si puo’ rispondere facilmente si o no.

L’ economia tedesca tira e alla grande, nel marzo 2010 il numero degli occupati era pari a 27.658.116. l’ultima rilevazione conferma il benessere della locomotiva d’ Europa ad Agosto 2015 risultano occupati 31.003.000 individui, di questi 2.894.250 sono persone con nazionalita’ straniera.

Guardando questi dati a qualcuno potrebbe venire in testa di far subito la valigia e partire per la cruccolandia.

Ma e’ bene fare alcuni chiarimenti, non basta una laurea per essere un ” cervello in fuga ” . La Germania ha ” fame ” di M.I.N.T che sarebbe l ‘ acronimo per Matematica,  Informatica, Scienze Naturali o Ingegneria.

Sono anche richiestissime le figure che afferiscono alla sfera sociale/sanitario/educazione. Per esempio nell’ assistenza agli anziani in molti Lander ci sono piu’ posti che personale qualificato, cosi come ci sono molti posti liberi come maestra/o d’asilo o nel settore sanitario, medici ma soprattutto infermieri.

Quindi se siete in possesso di queste competenze la Germania potrebbe essere il vostro eldorado.

Se invece avete studiato tutt’altro e fate parte del variegato mondo dei cosidetti ” creativi “, be qua’ si fa’ un po’ dura, si dovra’ sgomitare parecchio e soprattutto preparasi a delusioni cocenti. Anche in Germania, non e’ facile trovare lavoro per chi ha studiato per esempio filosofia, lettere o scienze politiche, certo paragonata all’ Italia e’ sempre un altro pianeta, ma non sara’ facile trovare il vostro posto al sole. Probabilmente verrete risucchiati dal mondo della logistica o della ristorazione.

Basta aprire un giornale o un sito per annunci per trovare centinaia di annunci dove si cerca personale per magazzino,consegna pacchi,pizzaioli e camerieri, ma uno delle professioni attualmente piu’ ricercate almeno secondo le ” voci ” di strada e’ il Gabelstapelfahrer cioe’ guidatore/trice di carrellini elevatori. Ho chiacchierato con diverse persone che aime’ per loro, avevano perso il lavoro e rivoltisi alla agenzia per il lavoro si vedono offerti un corso di patente per elevatore anche se magari sono laureati in filosofia o hanno fatto per dieci anni la segretaria d’ azienda.

Al momento se non appartenete ai M.I.N.T non vi resta che fare scuola guida o sperare in un colpo di fortuna!

Concludendo riflettete bene prima di far la valigia e pensate a quale categoria appartenete! cervelli o vanghe in fuga?.

 

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.