La Matassa

2 La parola Klüngel, molto usata a Colonia, deriverebbe dall’ antico diminuitivo della parola clunga, clungilin. Una matassa dai fili cosi fortemente intrecciati da non lasciar intravedere oltre. Un groviglio che tiene uniti e cela ad occhi estranei. Fili stretti ed intrecciati che avvolgono, accolgono. Una casa, quasi una famiglia. Dove si e’ tutti amici. “Dove ci si conosce, ci si aiuta “, “dove una mano lava l’altra”. Una sorta di societa’ di mutuo soccorso, di cui si conosce l’ esistenza ma di cui e’ difficile definere la mission o forse no. La matassa di Colonia, e’ benevolmente ” venduta ” come un benefit cittadino a cui tutti possono attingere, la rete di conoscenze ed amicizie che non ti abbandona mai. Secondo alcuni pero’ questa  amichevole e gioiosa matassa tutt’altro sarebbe. Accessibile a tutti? Al contrario  agirebbe a favore di pochi contro gli interessi della collettivita’. Questo familismo cittadino porterebbe a commistioni tra controllori e controllati, ruberie e corruzione. Sempre piu’ spesso la Kölner Klüngel mostra il suo lato oscuro che nulla davvero ha da invidiare alle tanto piu’ famose organizzazioni criminali di altre latitudini. Non c’e’ nulla di gioioso o carnevalesco nel rubare fondi pubblici o nel causare la morte di persone per le propie ruberie. Se si inserisce la parola klüngel nel capo di ricerca, presente sul sito della Duden, scorrendo la lista delle parole correlate, curiosamente ci si imbatte nella parola Mafia.  Anche questa e’ Colonia

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.