Vento d’ Avvento a Colonia City

Colonia, città cattolica per eccellenza, dedica molta fantasia nell’allestire i suoi mercatini natalizi. Storicamente, questi mercatini nacquero nel tardo medioevo, per lo più come fiere di merci necessarie ad affrontare l’inverno imminente. Nel 14 sec., con un notevole salto di qualità, fecero la loro comparsa artigianato, giocattoli e dolciumi.
I “Weihnachtsmärkte odierni”, così come si configurano al Duomo, al porto sul Reno, al museo della cioccolata e nella città vecchia, conservano questo Flair antico. Ma un’interessante variante si fa avanti con la novità del mercatino natalizio alternativo. A Rudolfplatz ce n’è uno prettamente gay. La Christmas Avenue è un’esplosione di addobi rosa. Non solo gli stands ma anche alberi e toilettes sono decorati in lilla.
  albero      strada
E mentre tra le leccornie in vendita, Waffel e torte a forma di cuore sono decorati con confettini rigorosamente rosa, girovagando tra una bancarella e l’altra si possono comprare cose stravaganti. Tra berretti, candele, guanti e sfere girevoli nel tipico colore arcobaleno, ci sono anche angioletti in pose sexy, biancheria maschile osè, tanga in lustrini sgargianti e serie luminose dall’inquietante aspetto fallico. Non manca neppure il presepe.
                                                presepe1
Musiche, sculture e luci da discoteca contribuiscono all’atmosfera rilassata. Ma anche al chiosco delle bevande ci sono accoppiamenti strani. Come per es.: l’Hot bull, un cocktail alcolico-energetico; oppure l’Aperol spritz bollente. Accanto il vin brulè tradizionale.
È l’Avvento della Gaycommunity!!E col beneplacito dell’arcivescovato di Colonia, anche gli etero sono benvenuti.
Niente male per una città cattolica!
di Gabriella Adinolfi
Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.