“C’è ancora un giudice a Berlino”

I giudici di Berlino si sono sempre distinti per essere degli integerrimi custodi del diritto. Non si sono fatti mai intimidire dal potere. Hanno applicato rigorosamente il diritto per far rispettare la legge. Ma forse stavolta tra le loro fila si annida un non indigeno! Pochi giorni fa un giudice berlinese ha emesso una sentenza alquanto singolare.

Un giovane studente, percettore di aiuti allo studio – BAföG – avendo necessitá di un maggior contributo – al momento della richiesta percepiva 500 euro al mese – ha richiesto un innalzamento del suo contributo. Probabilmente i funzionari del BAföG non erano daccordo con la sua richiesta e quindi il giovane si é rivolto al Tribunale/Sozialgericht. Probabilmente confidando nel ” C’ é ancora un giudice a Berlino “. Ma questa volta il giudice di Berlino ha preso una decisione abbastanza singolare. Il giovane studente secondo i giudici, non avrebbe nessun diritto a ricevere ulteriori aiuti, poiché potrebbe tranquillamente subaffittare! Il balcone del suo appartamento di 20 m² attrezzandolo con una tenda da campeggio e sacco a pelo.

I giudici nello scrivere la sentenza hanno anche preso esempio dal mondo reale, per giustificare la loro decisione, citando un annuncio postato su ebay– probabilmente uno scherzo – ! Dove veniva offerto un posto tenda in balcone per 260 euro al mese. Cifra che se sommata ai 500 euro giá percepiti dal richiedente, lo escluderebbero dal diritto a ricevere ulteriori finanziamenti! In Germania ti aiutano ma solo se ne hai davvero bisogno e soprattutto se non hai un balcone….

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.