Un pericoloso omino minaccia lo spirito del Natale!

Da sei anni a questa parte, il discount Penny espone tra i tradizionali dolci natalizi anche una figura nuova: lo Zipfelmännchen. Più simile a uno gnomo o a un folletto, questo omino siede sugli scaffali accanto a Babbo Natale e a San Nicola e nel suo ammiccare non c’è nulla di minaccioso. Perché allora il Team della pagina Facebook di Penny è stato sommerso da critiche e insulti?

fbpenn

A scatenare il putiferio di commenti sono i clienti più conservatori: “Io compro solo Babbo Natale o San Nicola, non me ne faccio nulla del vostro Zipfelmännchen!”; “Queste cose non vanno per niente bene! Volete a tutti i costi essere politically correct?”; “La parola colloquiale Zipfel definisce il membro maschile” e via dicendo.

Ammirevole è lo spirito gioviale e positivo del Team che risponde a tutti, anche ai peggiori, in modo gentile e accattivante. Di certo è un lavoro stressante, ma si tratta comunque di pubblicità per il prodotto e, in fondo, penso che se la spassino.

Ecco per esempio la letterina dello Zipfelmännchen indirizzata ai suoi oppositori.

Liebe Zipfelmännchen-Gegner,

 

mit großer Trauer lese ich Eure Posts. Ich bin vor zwei Jahren ins Sortiment gekommen. Die weihnachtlichen Hohlfiguren haben mir Platz im Regal gemacht und mich solidarisch aufgenommen. Ich weiß, dass ich anders aussehe als sie. Ich weiß auch, dass sie fest zum Weihnachtsfest gehören.
Das will ich ihnen ja auch gar nicht wegnehmen. Ich möchte einfach nur etwas Abwechslung ins Sortiment bringen. Miteinander statt gegeneinander.
Politik und Religion haben mich noch nie interessiert. Meine braune Farbe hat bei uns Hohlfiguren übrigens auch nichts mit Politik zu tun. So viel Ablehnung, Aufregung und Anfeindung. Ich mache mir Sorgen um Euch Menschen. Was wäre das für ein Land, in dem schon Schoko-Hohlfiguren nicht willkommen sind.
Jeder von Euch Menschen will doch so respektiert sein, wie er oder sie ist. Also lasst mir doch einfach meine Individualität und akzeptiert mich so wie ich bin – eine Schoko-Hohlfigur, vor der niemand Angst haben muss.

Euer Zipfelmännchen

 

scaffali

 

Cari “nemici” dello Zipfelmännchen,

leggo con molta tristezza i vostri post,da poco piú di due anni sono arrivato negli scaffali. Le “figure” classiche del natale mi hanno amabilmente accolto tra loro, anche se sono diverso. Sono cosciente che loro piú di me appartengano al Natale. Assolutamente dovete prendermi come una minaccia, la mai presenza è solo un tentativo di variare l’assortimento sugli scaffali.Politica e Religione sono scevre del mio interesse. Il mio colore scuro nulla ha a che fare con la Politica. Tutto questo accanimento! Mi preoccupate voi esseri umani. Che paese è un paese dove un pupazzetto di cioccolata viene avversato in maniera cosi aggressiva? Ognuno di voi vuole essere trattato con rispetto. Rispettatemi ed accettatemi cosi come sono, solo un semplice pupazzetto di cioccolata

 Il vostro Zipfelmännchen

Commovente. Ben fatto, Team Penny!

lui-solo

Monica Beretti.

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.