Alla fine siamo un po’ tutti uguali…

10906174_10204921015817493_2629654826301901981_n Debora Negri, 27 anni Designer product www.mikoedesign.com

Bolzano

Perché sei in Germania?                                                                                                                                  Quattro anni fa lavoravo in Italia per una azienda che produce oggeti di design, con loro sono venuta alla Fiera del settore qua a Colonia, poi tornata in Italia ad un certo punto mi sono ritrovata nella condizione comune a molti miei coetanei, lavoravo lavoravo ma non riuscivo ad arrivare a fine mese. Cosi ho deciso di venire in Germania, sapevo che qua avrei potuto avere piu possibilitá. 

Perché a Colonia?                                                                                                                                          Quando decisi di mollare e venire qua, ho scelto Colonia perché avevo avuto l’ esperienza della fiera e mi ero resa conto che qua ci sono tantissime occasioni. In quella settimana  avevamo preso una miriade di contatti quindi visto che il mio obiettivo era realizzarmi nella mia professione, eccomi qua,

Quali sono state le tue sensazioni iniziali ?                                                                                                           Appena arrivata ero spaesata per via della lingua, quindi ho deciso di impararla prima possibile. Avevo dei rudimenti visto che vengo da Bolzano, ma naturalmente il mio livello non era sufficiente per lavorare nel mio campo! Ho fatto di tutto dalla cameriera alla badante, questo per un anno e cosí, stando a contatto con i tedeschi, e con un corso di lingua, ho migliorato le mie conoscenze. Poi é stato molto difficile per le relazioni umane e il mio non “saper parlare” non mi permetteva di conoscere veramente le persone. Tutto rimaneva in superficie. I tedeschi mi sembravano tutti inquadrati e indifferenti, mi sembrava che a nessuno importasse ne chi fossi ne da dove venissi.

E adesso?                                                                                                                                                            Mi sento piú sicura, non parlo piu come un bambino di quattro anni, ho conosciuto tante persone, ho tanti nuovi amici di qua con cui parlo tranquillamente e mi accorgo che le impressioni iniziali erano falsate dalla lingua. Alla fine siamo un po’ tutti uguali e poi dai, io vengo dall Alto Adige, voglio dire non é che ci sia tutta sta differenza.

Di che ti occupi adesso?                                                                                                                                     Finalmente faccio quello che volevo e per cui ho studiato. Sono Designer, in questo momento lavoro nell’ “automotive”mi occupo di device tipo computer di bordo o altre strumentazioni e del design degli interni per camper e furgoni.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro qua a Colonia?                                                                                       Qua a livello lavorativo va bene, poi con un collega che lavora in Italia ho deciso di provare a creare una mia linea di Design. Mi sono inserita abbastanza bene, ho investito tanto  adesso casa per me é qua, poi ho incontrato una persona speciale e quindi per adesso la mia quotidianitá é Colonia anche se non mi sento tedesca,

Colonia per te é?                                                                                                                                                Questa cittá mi da la sensazione di serenitá tranquillitá, e una costante di sicurezza. Penso che si riesca a vivere la propia quotidianitá in modo regolare non tipo milano che e un ottovolante. Colonia é una cittá che da la possiibilita di vivere bene senza emozioni estreme. É piacevole, dopo un “vita” di incertezze, la serenitá che vivo qui.

 

Facebooktwitterredditpinterestmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.